Würstel vestiti a festa e le idee suicidate!

wurstel.jpg

A fine giornata, il mio passo è lento e sonnecchiante, e senza forze, con imperturbabile flemma, raggiungo il parcheggio dove stamattina ho lasciato la mia auto. Purtroppo i pensieri iniziano a sovraffollare la mente: stasera non ho idee per la cena e a dirla tutta, quando ho cercato di rintracciarle nei meandri del mio cervello, ho subito avuto la triste sensazione che si fossero suicidate per evitare di farsi trovare. Appena entrata dal cancello, un peloso labrador nero mi accoglie come se fossero passati anni dall’ultima volta che ci siamo visti, e mi fa le feste leccandomi e danzandomi intorno e porgendomi una serie infinita di ammennicoli: la palla, la bottiglia di plastica, una calza, un fazzoletto stracciato e la ciotola della pappa vuota, tutto infilato a forza nella sua bocca, con coda scodinzolante in attesa che io mi degni di aprire la porta di casa. Ma la mano cerca invano, nella mia borsa di San Patrizio, le chiavi; niente da fare, anche se fosse grande un centimetro per un centimetro, non ci sarebbe verso di trovare nulla, e io sono certa che sia colpa della fodera interna che fagocita tutto, altrimenti non ci sarebbe spiegazione! Nonostante il tintinnio, non le vedo e l’unica soluzione è scaraventare tutto a terra ed eccole li maledette, che sogghignano insieme agli amici, divertendosi alle mie spalle. Finalmente entro evitando il labrador e i suoi giochi e mi sovviene l’incubo cena… Apro il frigo, c’è solo un pacchetto di würstel e 4 fichi d’india. Chiudo la porta del frigo e la riapro poco dopo, sia mai che sia cambiato qualcosa, ma nulla. La richiudo e la riapro… nulla…. La richiudo e la riapro e a quel punto il labrador si alza in piedi, mi tocca la spalla e mi dice: “Adesso basta eh!”. Perciò mi do una mossa, ritrovo le idee e mi invento dei fagottini chicchissimi di würstel vestiti a festa con tante verdurine danzanti e dei piccantini e colorati fichi d’india!

wurstel1.jpg

SUGGERIMENTO:
Se avete fretta e volete servire una cena al volo, fermatevi ai fagottini evitando di preparare il finto chatney di fichi d’india. Potete servirli con insalata o pomodori e intingerli in una salsa già pronta!

wurstel3wurstel4

wurstel2

Wurstel in pasta fillo con verdure, salsa allo yogurt greco e fichi d’india al pimenton

Ingredienti per 8 fagottini

4 fogli di pasta fillo
8 wurstel
mezzo cetriolo
mezza carota
1 pomodorino
4 foglie di insalata
semi di sesamo a piacere
1 filo di olio evo

Per la salsa:
1 vasetto di yogurt greco
1 cucchiaino di aceto
1 cucchiaino di senape
1 cucchiaino di zucchero

Per il finto chutney di fichi d’india:
4 fichi d’india
1 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaino di pimenton
1 cucchiaino di aceto
1 piccola cipolla rossa
1 pizzico di cannella

Mettere i würstel in una padella antiaderente senza condimento per 5 minuti, scuotendoli di tanto in tanto giusto per dorarli un pochino. Quando saranno belli coloriti, preparare 8 rettangoli di pasta fillo e appoggiare in ognuno una verdura diversa: fette di cetriolo, fette di pomodoro, fettine sottilissime di carote (usate la mandolina) o se volete provare anche fettine di fichi d’india. Aggiungere a piacimento una foglia di insalata. Tagliare a metà i würstel e metterle una vicina all’altra, richiudere i pacchettini, capovolgerli, preriscaldare il forno a 180°, metterli su di una placca con carta da forno, spennellarli leggermente di olio evo e cospargerli di semi di sesamo. Infornare e controllare subito la doratura della pasta fillo che essendo delicatissima cuoce subito. Servire i fagotti caldi oppure anche come snack freddo! Davvero veloci e gustosi!

Per la salsa:
Mescolare lo yogurt greco con un cucchiaino di senape, uno di aceto e uno di zucchero.

Per il finto chatney:
Sbucciare i fichi d’India, raccogliendo il succo in una ciotola. Tagliarli e metterli in una pentola con lo zucchero, l’aceto, le cipolle affettate sottilissime e le spezie. Cuocere la composta per 15 minuti, giusto il tempo di renderla morbida. Far raffreddare e servire con il loro succo.
(Il vero chatney va cotto a fuoco bassissimo per almeno 2 ore, creando una sorta di marmellata dolce/piccante)

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: