Crostata di finocchi, si mangia con la bocca e con gli occhi!

C'è una verdura che mai mi sarei aspettata di adorare, eppure se di tante ne posso fare a meno, di questa no.....Piccola, birichina, inappetente, così è stata l'Alessia fanciulla, con disperazione annessa di mamma che perdeva le ore a cercare di nutrirmi. Ben pochi erano i cibi che gradivo, ben pochi erano quelli che la... Continue Reading →

Pesto alla genovese e la spensieratezza

Profumo di basilico, profumo di mare, un sugo talmente semplice ma incredibilmente buono. Sono qui accovacciata nell'orto, tolgo i rametti secchi, le foglie accartocciate e ormai cadute a terra, rastrello la terra smossa. Sfioro inconsapevolmente le foglie tenere di basilico che si son fatte strada tra l'origano, il prezzemolo e la maggiorana. Un profumo inebriante... Continue Reading →

Tomahawk e Asado, non la solita grigliata

Quante volte l'avrete vista e chissà quante volte avete pensato di prenderla. Per gli amanti della carne, nulla è paragonabile alla cottura deliziosa e succulente della griglia. Dire grigliata è dire compagnia, cena o pranzo all'aria aperta, fiumi di birra e profumo di carbone infuocato. Saper fare un'ottima grigliata non è da tutti, anzi il... Continue Reading →

Pasta alla Norma, la tradizione che non dorma

E stasera cosa cucino? Siamo quasi a fine mese e dovendo fare i conti con i conti, che non quadrano mai, nessuna spesa, tanto meno quella alimentare, è contemplata, almeno fino all'inizio del prossimo mese, fra qualche giorno. Perciò mi devo sforzare con la fantasia... Accartocciata su me stessa, in un guscio umano protettivo, penso... Continue Reading →

Insalata di pasta, un picnic fuori dalla porta

Presi dalla frenesia dell’estate, senza blocchi, con le frontiere aperte, tutti quanti siamo in fibrillazione nel preparare il fatidico e succulento pranzo al sacco. Si perché i fine settimana estivi sono all'insegna della scampagnata, della gita fuori porta. C’è chi si riversa al mare, sulle spiagge e crogiolarsi al sole, ad arrostirsi come aragoste, perché... Continue Reading →

Carote e ciuffi, tra orto e tuffi, con la frittata t’abbuffi!

Andar per orto a raccoglier carote, è una gioia indescrivibile. Piccoline, dolcissime, croccanti, appena si intravvede la loro testina, si strappano delicatamente, e subito rilasciano un profumo pazzesco. Tenere e delicate, tozze e corte, le mie carote dell'orto sono semplicemente uno spettacolo! SUGGERIMENTO:le carotine dell'orto sono talmente tenere che basta sbollentarle dieci minuti poi condirle... Continue Reading →

WordPress.com.

Su ↑