Biscotti, panna e fragole facciamole credere di essere una crostata!

A tutti è capitato di ingolosirsi di qualcosa, di avere una “fame” indecente proprio solo e soltanto di quel prodotto. A me è successo e ciecamente impossessata da quel selvaggio istinto di sopravvivenza, ne ho comperate scorte inimmaginabili da riempirne due silos in giardino. Se non che, di li a poco, rendermi conto che era una golosità passeggera e che in fin dei conti non era poi tutta sta specialità. Oppure semplicemente il gusto strepitoso del momento è finito per uscirmi dalle orecchie, che al sol vedere il pacchetto, sconforto e debolezza d’animo mi fanno girare il mento di lato in una smorfia di disappunto, rimandando costantemente il tempo in cui una sorta di finta voglia si riappropri di quella golosità. Appellandomi caparbiamente all’educazione ricevuta del “non si spreca mai niente”, tengo un dettagliato calendario con le scadenze di tutte le cibarie presenti in casa, cercando di consumare così ogni ingrediente prima della sua dipartita. Ma se disgraziatamente dovesse comunque succedere una dimenticanza, depenno il malcapitato dal mio calendario e lo cucino ugualmente asserendo a me stessa con tono deciso: “tanto le scadenze sono solo indicative!” . Oggi la voglia che incombe in casa è quella di una crostata, di fragole per la precisione, ma i tempi tecnici tra la richiesta e l’addentamento vero e proprio, sono risicati e insopportabilmente troppo lunghi. Cosicché scruto con interesse il mio calendario e scorrendo il dito verso la fine del mese mi imbatto nei biscotti che riempiono il silos in giardino. Ho trovato un modo goloso e furbo per uscire dall’incubo scorta e ora, in men che non si dica, biscotti panna e fragole formano un dolce delizioso: in fin dei conti possiamo lasciarle credere di essere una crostata!

SUGGERIMENTO:
questa finta crostata senza cottura è una furbissima idea per mangiare frutta fresca, biscotti e panna invece che in una classica coppetta, in un piatto, tagliata a fette come una torta dalla difficilissima preparazione! Rimarranno tutti esterrefatti!

LE FRAGOLE:
Le fragole sono preziose per la bellezza perché sono fatte al 90% di acqua; per questo idratano le cellule dell’organismo senza appesantirlo con troppe calorie, sono anche ricche di enzimi capaci di attivare il metabolismo dei grassi aiutando il corpo a dimagrire con meno fatica e ricche di fibre che aumentano il senso di sazietà, regolarizzano l’intestino e facendo assorbire meno grassi e meno zuccheri. La fragola può essere considerata la ‘regina’ dei frutti primaverili, dato che il periodo di maturazione inizia ad aprile e si conclude a giugno. Pertanto, se si vogliono acquistare delle fragole di stagione, bisogna aspettare la primavera.

RICORDATE CHE:
E’ importante rispettare i tempi di riposo del guscio altrimenti se sformate il dolce troppo presto dallo stampo rischiate di romperlo; se non avete lo stampo con fondo amovibile potete usare una normale tortiera rivestita con carta forno e poi una volta che il dolce è ben freddo lo sformate aiutandovi con la stessa carta forno.

LE REGOLE DI UNA PANNA MONTATA PERFETTA:
per ottenere una panna montata a regola d’arte bisogna utilizzarla fredda di frigorifero: la temperatura perfetta si dovrebbe attestare tra i 2° e i 6°, ricordatevi perciò di mettere in frigorifero sia la panna che la ciotola che utilizzerete. Se dovete ottenere un risultato particolarmente sodo e compatto che non si smonti, neanche dopo l’aggiunta di altri ingredienti, utilizzate panne con una percentuale di grassi oltre il 42%
Aggiungere di regola all’incirca 1 cucchiaino per ogni 200 g di panna.

Ingredienti per uno stampo rettangolare:
250 gr tra biscotti savoiardi e biscotti oreo (o biscotti secchi che avete in casa aggiungendo un cucchiaino di cacao in polvere)
80 gr di burro
250 ml di panna da montare
2 cucchiaini di zucchero a velo
fragole e lamponi
qualche fogliolina di menta

Tritare finemente i biscotti in un mixer. Far sciogliere il burro ed unirlo ai biscotti sbriciolati, mescolare bene. Versare il composto di briciole in uno stampo da crostata con fondo amovibile, compattare molto bene il fondo pigiando con i polpastrelli e formando con le briciole il classico bordo. Controllare che il fondo risulti compatto e omogeneo.

Trasferire lo stampo in frigo per mezza giornata o in freezer per 15 minuti. Montare la panna con lo zucchero a velo in modo da renderla molto dura e compatta. Un’ora prima di servire, sformare la crostata su di un piatto da portata e decorarla con la panna montata livellandola bene, tagliare a metà o a spicchi le fragole, disporle insieme ai lamponi su tutta la crostata e infine, spolverizzare di zucchero a velo. Riporre la finta crostata in frigo e servirla fredda cosi rimarrà compatta.

13 risposte a "Biscotti, panna e fragole facciamole credere di essere una crostata!"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: