Torta della nonna e l’abito fa il monaco!

Candidi capelli bianchi, come la neve che cade oggi copiosa, celati da una delicata ombra ramata, ordinati ed elegantemente corti, per assecondare lievi, le ore di frenetica quotidianità. Un sorriso sincero e fiero, un viso segnato dagli anni e gli occhi schietti e orgogliosi di chi ha affrontato nella vita, a testa alta, l’inesorabile trascorrere del tempo. Uno scrigno di esperienze dalle quali attingere certezze e ogni qualsivoglia saggezza, ma in silenzio, in punta di piedi, senza troppe chiassose apparenze, per non dispensare noiose prediche, che ben poco rimarrebbero incollate alle menti giovani e spensierate dei pargoli di casa. Un abito serio, ma di tenerezza incredibile quello che indossa la nonna, un piccolo tesoro di enorme importanza, che semina preziose parole nel cuore puro di chi ascolta. Ogni anno, in questo giorno, un solo abbraccio a lei basterebbe giusto a rammentarle l’affetto e il semplice esserci, noi per lei e lei per noi. Mi sveglio presto in questo giorno memorabile, per riuscire ad incastrare, nei miei mille impegni, quell’attimo di riconoscenza che tanto è dovuto, e il profumo di una torta degli anni passati che in auge ancor oggi rimane a ricordar che, seppur il tempo passa, le cose buone non svaniscono e si tramandano volentieri senza indugio. Quale dolce dal nome più appropriato potrei donarle, se non la torta della nonna, delicata e dolce come l’essenza dell’abito che indossa.

BUON COMPLEANNO MIA CARA MAMMA!

CURIOSITÀ:
questa torta è talmente famosa che non c’è proprio nulla da dire. La sua origine è da attribuirsi al territorio Aretino, mentre alcuni pensano sia più recente e da assegnare a quello fiorentino. La curiosità che mi ha fatto sorridere, e che non sapevo, è che c’è anche la torta del nonno che prevede l’aggiunta di cacao e le mandorle al posto dei pinoli!


SUGGERIMENTO:
per una versione senza glutine e vegan utilizzate la farina di riso e di mandorle nella misura di 150 gr di riso e 75 gr di mandorle e olio di semi di girasole al posto del burro. Per la crema, utilizzate latte di riso o di mandorla e la maizena o amido di mais senza glutine e se volete renderla particolare e di un bel colore giallo, un pizzico di curcuma e vaniglia in polvere!

Ingredienti per uno stampo rettangolare:

225 gr di farina per crostate
80 gr di zucchero
100 gr di burro
1 uovo intero
1 tuorlo
25 gr di pinoli
zucchero al velo

per la crema:
375 gr di latte
110 gr di zucchero
2 uova
50 gr di maizena
scorza di un limone

Lavorare il burro con la farina con le mani formando un composto sabbioso, aggiungere lo zucchero e l’uovo e impastare velocemente ottenendo una pasta morbidissima ed elastica. Avvolgerla nella pellicola e riporla in frigo. In un pentolino scaldare il latte con la buccia del limone, cercare di non prelevare la parte bianca amara del limone ma solo la buccia. Quando sfiorerà il bollore togliere il pentolino dal fuoco, in una bacinella amalgamare lo zucchero con la maizena e le uova e mescolare ottenendo una crema spumosa. Aggiungere a filo il latte caldo e mescolare molto bene. Riportare il pentolino sul fuoco con il composto e lasciare addensare per almeno 10 minuti. Far raffreddare la crema in frigo. Nel frattempo recuperare la pasta, lasciare un piccolo pugno a parte e su di una spianatoia ben infarinata, stendere la frolla in uno strato sottile e aiutandovi con il mattarello rivestire il fondo della teglia. Spalmare la crema fredda e ricoprire con la frolla avanzata tirata a sfoglia sottile. Sigillare bene i bordi e ricoprire di pinoli. Infornare a 180 gr per 40 minuti controllando che la superficie della torta e i pinoli non si brucino. Lasciar raffreddare la torta prima di spolverizzarla di zucchero a velo.

Annunci

8 risposte a "Torta della nonna e l’abito fa il monaco!"

Add yours

  1. é uno dei dolci che non tramonterà mai. Sono i sapori del passato che ti fanno tornare alla mente ricordi a volte dimenticati. Solo a guardare le foto ,belle anche nei particolari, chiudendo gli occhi, mi sembra di sentirne il sapore.Mi unisco agli auguri . Buona giornata ,neve a parte.rosatea

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: