Sugo otto vasetti e la cena mettimetti


Quando arrivo a casa e credo di avere tempo per pensare con tutta calma e relax alla cena e invece….

Questa sera, esco dall’ufficio appena si conclude la giornata e faccio un salto al negozio sotto casa, giusto mi servono due cosine. A casa stendo la macchinata terminata e riassetto la sala conscia del relax che tra poco farà parte di me. Squilla il telefono e mi viene annunciato un nuovo impegno: contrattempo imprevisto e devo portare io il figliolo agli allenamenti di rugby: qui si mette male, in ordine sparso e confusionario mi affliggono i primi pensieri e come noiosissime mosche mi tormentano: ci sarà traffico, la pioggia non ci voleva, la cena è da preparare, il cane vuol giocare, i pavimenti sono già sporchi, il frigo è quasi vuoto, fine mese fine spese, il tempo stringe, come si accende questo affare, devo cambiare i vestiti, l’ansia mi assale, eppure era una bella giornata, si cagnolone ti voglio bene, chissà com’è andata la scuola, cosa preparo per cena, che bello sono felice, la carta del salame è stropicciata, ma che giorno è oggi, la borsa del rugby è pronta, mannaggia com’è tardi, la pasta è la mia salvezza, torneremo che è già buio, ma in bianco non mi va, caspita che sonno, l’ombrello è scomparso, vediamo se sono arrivati dei messaggi, stasera cosa ci sarà in televisione, uffa sono stanca, il tempo non basta mai, ma che ridere oggi, dove ho messo le chiavi…….
Nel frattempo, tra pensieri e agitazioni varie, di sfuggita leggo un titolo, visto chissà quante volte, senza mai ispirarmi più di tanto, come fosse la panacea di ogni problema: “torta 7 vasetti” Un lampo di genio, un’idea fantastica, ecco materializzarsi nel mio immaginario la cena, (non la torta certo!) ma la mia super pasta 7 vasetti anzi 8 perché l’olio extravergine non vuoi mettercelo? Metti metti e in pochissimo tempo un fantastico sugo è pronto e all’ora di cena, tornata trafelata, con i capelli bagnati, l’ansia sparita e il sorriso stampato … la mia pasta è uno spettacolo da relax totale!

SUGGERIMENTO:
Questo strano sugo, fresco e gustoso, velocissimo, dai sapori decisi e mediterranei, accompagna perfettamente la pasta corta tipo mezze penne, farfalle o chiocciole. Meno indicata la pasta lunga, come spaghetti o tagliatelle.

CURIOSITA’
questo mio sugo nasce dalla necessità di preparare una cena improvvisata e super veloce sfruttando i minuti di cottura della pasta per prepararlo. Quasi tutti gli ingredienti sono facilmente reperibili in casa e di per se è davvero la cosa più semplice da fare!

Ingredienti per 4 persone:
20 gr di olive nere denocciolate (io quelle taggiasche9
20 gr di olive verdi denocciolate
10 gr di fiori di cappero
20 gr di pinoli
qualche fogliolina fresca di basilico
400 gr di pomodorini ciliegini colorati gialli verdi rossi arancio
6 fiori di borragine
4 cucchiai di olio evo
sale

Scaldare l’olio in una padella tipo wok. Tagliate in 4 o in 2 in base alla dimensione i pomodorini e tuffateli nell’olio, fateli appassire per 4 minuti regolando di sale. Aggiungere i pinoli, le olive verdi e nere e una manciata di foglie fresche di basilico. Far insaporire bene il tutto. Tritare i fiori di cappero e aggiungerli al sugo. Infine, una volta spento, mettere i fiori di borragine.
Il sugo è pronto in meno di 10 minuti.
Non vi resta che cuocere la pasta, tuffarla nel sugo nel wok, amalgamare e servire

Annunci

23 risposte a "Sugo otto vasetti e la cena mettimetti"

Add yours

  1. Quede exhausto siguiendo tus peripecias de una tarde agitada en tu interesante vida, pero después llega el final feliz. Una sabrosa cena reservada para el paladar que sepa apreciar el exquisito plato de una chef fuera de serie. De paso, te entretiene de lo lindo antes de ponerse a trabajar en la cocina. El menú es completo. Feliz fin de semana.

    Piace a 1 persona

      1. oh mio dio, ti ho augurato un buon fine settimana, non ha ricevuto la mia posta, vedo (((bella domenica e buon inizio di settimana auguro loro successo + solo stress positivo)))
        A causa del tempo, infatti, gran parte dell’Italia è colpita da tempeste e forti piogge. Nove membri di una famiglia affogano in una casa in Sicilia.(((*L*)))!! !! !! !! !!

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: