Tiroler Gröstl, Polda affamata e sapori d’Austria.

tiroler.jpg

Un intenso profumo di muschio stellato e sottobosco persiste nell’aria, la mia vista spazia tra imponenti pini ritti e slanciati verso il cielo terso, che ondeggiano maestosamente al ritmo del vento. Sono distesa, a crogiolarmi nella frescura del bosco, con profumi di polline, funghi e rugiada. Mentre chiudo gli occhi per rilassarmi e godermi qualche istante di serenità,  il mio naso inizia a muoversi spaventosamente e si piega e si allunga insistentemente di lato, la testa lo segue e il collo si torce. Impaurita da questa visione grottesca, mi chiedo quale mostruosità si celi ora sul mio viso e, d’un tratto, un pugno secco sull’occhio destro mi spaventa e intontisce: lo stomaco, irritato e scocciato, mi sta sollecitando a seguire questo mio lungo naso. Mi sento come Poldo che rincorre la scia del profumo sprigionato dal panino e accecata, con l’occhio nero, mi dirigo sospinta da una forza sovrumana, verso una piccola baita di legno. Scaraventata su di una sedia ricoperta di pelle di mucca, con davanti una pinta di birra schiumosa e dissetante, mi ritrovo con il naso dentro una padella fumante e profumatissima. Di soprassalto mi sveglio, un sogno strano ma premonitore e sorridendo ai miei adorati sapori d’Austria, decido di non lasciar nulla al caso e cucino questo piatto semplicissimo e gustoso, che sostenta e risolve la serata. Parola di Polda affamata!

(dedicato ad Anita, ai suoi preziosi suggerimenti e la sua meravigliosa Austria)

tiroler1tiroler3

SUGGERIMENTO:

Il Gröstl o Tiroler Gröstl (dal tedesco rösten, abbrustolire), in ladino e dialetto trentino patate rostide, è un piatto tipico del Tirolo storico, anche cucinato con uova all’occhio di bue (Gröstl mit Spiegeleier). Nella sua versione più semplice consiste in Röstkartoffeln (patate prima lessate e poi ripassate in padella con le cipolle soffritte nel burro) arricchite con avanzi di carne: un tipico piatto destinato al riciclo degli avanzi, alla stregua dei canederli. Le versioni più elaborate prevedono una preparazione al forno, nella quale la carne non è ricavata da avanzi, ma appositamente preparata. La carne è tipicamente collo di maiale, ma esistono varianti che impiegano carne bovina (Herrengröstl, “gröstl dei signori”) oppure castrato (talvolta chiamato Innsbrucker Gröstl, ovvero “gröstl di Innsbruck”).

(da Wikipedia)

tiroler4tiroler6

Ingredienti per 4 persone

500 g di patate lesse
300 g carne di manzo
100 gr di speck
4 uova
1 cipolla
sale
pepe
semi di carvi o semi di cumino se non li trovate
erba cipollina
burro o strutto

 

In una capiente pentola portate ad ebollizione dell’acqua leggermente salata e immergete le patate con la buccia dopo averle spazzolate per bene sotto l’acqua corrente. Controllate che le patate diventino morbide ma sode, state attenti che non si disfino. Spellatele e tagliatele a fette. Intanto in una casseruola tagliate la cipolla e fatela soffriggere in padella con lo strutto o burro. Aggiungete il manzo tagliato a striscioline e fatelo arrostire per pochi minuti, mettete ora anche lo speck che per comodità ho comprato già a cubetti.  Quando il tutto è rosolato aggiungete le patate. Aggiustate di sale e pepe, cospargete con semi di cumino e lasciate insaporire tutto per qualche istante rigirando e amalgamando gli ingredienti. In un altra padella preparate un uovo al tegamino seguendo i suggerimenti sotto e quando è pronto portate in tavola la porzione di Gröstl disponendo sopra l’uovo e cospargendo il tutto con dell’erba cipollina tritata. Tassativo accompagnare questo piatto con un boccale di birra !

 

 

SUGGERIMENTO:

Per fare un uovo al tegamino perfetto il bianco deve essere ben cotto e senza bolle e il rosso fluido e quasi crudo. Ricordatevi perciò che va tassativamente usato il burro e quando è dorato, rompete l’uovo sulla padella facendo cadere solo l’albume e tenendo il tuorlo nel guscio, far rapprendere bene il bianco poi, in un secondo momento, aggiungere il rosso al centro.

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: