Fritto misto di mare e la catastrofe della mia mente anomala!

 

frittomisto1.jpg

L’oceano immenso, la vista che spazia oltre l’orizzonte, senso di pace, calma e impotenza davanti alla natura tumultuosa e arrogante del mare che arriva, frange sulla spiaggia baciandola, e se ne va, senza quasi lasciarmi il tempo di respirare l’aria pura, pregna di odore salmastro e giovevole. Seduta in un ristorantino, in riva alla spiaggia bianca e lunghissima, osservo in religioso silenzio il calare del sole che pur a serata inoltrata, irradia a tutto tondo la sua luce armoniosa e il suo calore confortevole. Un filo invisibile lega il vento, al mare, ai capelli, alla sabbia e io trasecolo ammaliata da cotanta bellezza che la natura dona. Apro gli occhi, che seppur aperti erano, e le fredde bianche nude piastrelle mi segnano il viso, l’umidità pesante mi soffoca e l’acqua sgorga dal rubinetto, nella pentola stracolma, inondando il tappeto color sabbia. Le lacrime di disperazione per essermi svegliata dal ricordo di una vacanza memorabile, si uniscono al triste scorrere del fiume sotto la porta, fin nel corridoio e io impassibile spargo per terra il sale grosso per la pasta, così mi sembra di richiamare il salmastro, inebetita e con una tale obnubilazione negli occhi intrisi di lacrime, da non rendermi conto di nulla. A questo punto, nuotando fino in sala, devio la mia attenzione verso un fantastico fritto misto, che per fortuna ho preparato con amorevole cura e mentre assaporo il mare quale realtà tangibile, mi rincuoro e incoraggio, visto che fra poco, dovrò sistemare tutta la catastrofe che la mia mente anomala ha creato!

frittomisto4frittomisto2frittomisto3frittomisto5

SUGGERIMENTO:
Il fritto misto in se non è per niente difficile da cucinare considerando che la cottura è di pochi minuti, ma la difficoltà maggiore sta nel pulire e preparare il pesce. E’ indubbio che utilizzare pesce surgelato è di per se più semplice da questo punto di vista ma il gusto e il sapore ne risentiranno tantissimo. Se volete preparare un degno fritto misto, armatevi di pazienza e recuperate tutto pesce fresco e pulitelo voi, non sarà un’impresa impossibile!

frittomisto

Ingredienti 2 persone:

12 gamberoni
8 sardine
300 gr di anelli di calamaro o totani
300 gr di moscardini
500 gr di acquadelle o latterini freschi
1 limone
farina bianca
olio di semi di arachidi
sale

Iniziare col pulire le sardine: tagliare la testa, infilare il pollice e scorrere delicatamente lungo la spina dorsale sollevandola e arrivando alla coda. Con un gesto deciso staccare la spina e avrete le sarde perfettamente aperte a libro. Pulitele per bene con carta da cucina e infarinatele da ambo i lati.
I calamari o totani: staccare i tentacoli dal corpo, asportare le interiora ed estrarre la penna all’interno della sacca; spellarli e, con l’aiuto delle forbici, eliminate il becco
tra i tentacoli e gli occhi. Quindi lavarli sotto un getto di acqua corrente e asciugarli con carta da cucina. Tagliare ad anelli.
I moscardini: passarli sotto acqua corrente e asciugarli con carta da cucina, di solito se sono piccolissimi si possono mangiare interi.
Le acquadelle: vanno fritte tutte intere, limitarsi a lavarle molto bene sotto l’acqua corrente.
Gamberoni: privare i gamberoni della testa, pulire e rimuovere accuratamente il filetto nero sul dorso (intestino), se vi piace lasciare metà carapace, quello sul dorso.
Ora, in una friggitrice mettere l’olio fino al livello massimo e accendere alla massima potenza, Preparare il pesce, diviso per tipologia, semplicemente passato nella farina bianca con un pizzico di sale. Scolare quella in eccesso e friggere il pesce poco per volta, e appena dorato, scolatelo velocemente e asciugatelo su carta da cucina o per fritti.
Servite il pesce caldo con spicchi di limone e prezzemolo fresco .

frittomisto6
CHE SODDISFAZIONE!

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: