Mini burger di salmone e poi tutto il contrario!

Piccoli: li faccio piccolini così non stancano….
Pochi: tanto bastano di sicuro altrimenti poi come al solito li avanzo
Delicati: niente pasticci, li voglio sani e salutari…
Veloci: la cena sarà pronta in un batter d’occhio…
Puliti: si mangiano con le mani, poche cose da pulire, la serata sarà tutta mia, relax finalmente… Eccomi armata di arnesi da cuoca provetta e cucino felice e spensierata come se non ci fosse un domani. Canto anche mentre sfiletto e affetto, saltello di qui e di là svelta e decisa, preparo, impasto, cuocio. Per fortuna, avevo iniziato il tutto parecchio tempo prima perchè alla fine della serata mi ritrovo stremata e sconvolta davanti a:

Grandi: se li faccio cosi piccoli non rendono niente….
Tanti: con queste bocche da sfamare e la bontà incredibile di questi burger rischio il linciaggio a prepararne solo 3…
Corposi: un fettina di insalata e pomodoro e basta? Siamo mica matti, le salse e le patatine sono un connubio irrinunciabile, per loro….
Lenti: quanto ci vuole a sminuzzare, impastare, cuocere? Non molto ma se mi metto anche a fare il pane fatto in casa……
Sporchi: piatti, forchette, teglie, padelle, stecchini, briciole, unto, sbrodolate varie, la cucina è un campo di battaglia….

Fantastici questi mini burger, assolutamente vero, ma ero partita con un’idea veloce e mi sono ritrovata a fare esattamente tutto il contrario!

SUGGERIMENTO:
trovate gli hamburger già pronti al banco del pesce, vi consiglio però di prepararli da voi facendovi dare un ottimo pezzo di salmone fresco. Non comperate quelli surgelati, sanno di ogni tipo di spezia, tra cui l’aglio che è utilizzato per conservare a lungo e a volte non sono di solo salmone. La bontà di prepararli da voi sta nel fatto che potete insaporirli come volete, solo con sale e pepe se vi piace il sapore del salmone oppure con aneto, o altre spezie che vi ispirano.

Ingredienti per 6/8 piccoli panini
400 gr di filetto di salmone pulito
1 uovo
1 cucchiaino di aneto
2 cucchiai di pan grattato
olio extra vergine
sale
pepe
qualche foglia di spinacino
2 pomodori maturi e sodi
8 mini panini al latte o vedere qui come prepararli integrali
125 ml di panna acida
1 avocado grande maturo

Preparare i mini burger di salmone sminuzzando a cubettini il filetto, tagliandolo prima a striscioline alte circa un cm e poi dividendolo in piccolissimi cubetti. Mettere il salmone in una ciotola e aggiungere aneto, sale, pepe. Incorporate poi l’uovo e due cucchiai di pan grattato.
Suddividere il composto in 8 piccole parti e con le mani che avrete bagnato con dell’acqua o con l’apposito attrezzo, formate i burger mignon come fossero delle polpette schiacciate. Ungere una padella antiaderente con pochissimo olio extravergine di oliva e cuocere gli hamburger di salmone 2 minuti circa per lato. Io preferisco lasciare la carne succosa e leggermente cruda, proseguite la cottura per 3 minuti per lato se invece li volete ben cotti. Recuperate dei piccoli panini al latte o preparateli da voi (qui), scaldateli leggermente in forno già divisi a metà. Frullate la polpa di avocado con due cucchiai di panna acida, togliete i panini dal forno, adagiatevi un cucchiaio di salsa, una foglia di insalata o qualche spinacino, una fetta di pomodoro e gli hamburger di salmone. Fermate il tutto con uno stecchino e servire con insalata o patatine fritte e la panna acida da aggiungere a piacimento.

3 risposte a "Mini burger di salmone e poi tutto il contrario!"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: