Rombo al forno, quadrato alla griglia, cerchio in padella, la geometria…

La geometria non è mai stata il mio forte, anzi no. A dire il vero alle medie ero un vero califfo, risolvevo tutti i problemi senza neanche ragionarci più di quel tanto, avevo una media spaventosa sia in matematica che in geometria e poi, però, la magia è finita. E’ una calda giornata di primavera oggi, il sole ha lasciato il suo segno sulla mia pelle a forma di canottiera, indossata frettolosamente stamattina e mai più coperta, avvolta come ero da questo incredibile tepore. Nella serra dell’orto il profumo strepitoso di erbe, terra umida e fiori mi intontisce, lo percepisco dolcissimo e insistente, come un manto sontuoso e avvolgente, che mi cura, mi coccola e mi strappa un sorriso colmo di allegria. E’ un qualunque giorno della settimana non ben definito, in questa permanenza obbligata, che mi fa esclamare quanto sia favolosa la mia vita, la mia casa e tutto ciò che mi circonda. Quel grande prato al quale ho sempre confidato la stanchezza della settimana, ora assapora insieme a me la tranquillità, e i fiori sprigionano tutta la loro bellezza, nella lunghezza infinita del cielo. Ero proprio brava in geometria, ero… Ora, mi imbatto solo in forme geometriche da cucinare, conosco i diversi diametri delle tortiere, o gli ingredienti esatti per riempire i rettangoli delle teglie, do la forma quadrata alla mia crostata e preparo frittate a cerchio perfetto nelle padelle, faccio bollire l’acqua nel cilindro per gli asparagi e cucino un rombo al forno delizioso. Ecco questa è la mia personale interpretazione della geometria!

SUGGERIMENTO:
questo bellissimo e colorato piatto di pesce è talmente semplice da preparare che ve ne innamorerete subito! Se trovate un’ottima pescheria che vi prepara il filetto di rombo pulito, sarà un gioco da ragazzi cucinarlo! E per esaltare le sue carni tenere e deliziose, cercate di non coprirlo troppo con sapori forti.

IL ROMBO:
Il rombo fa parte dei pesci chiamati piatti e cioè quei pesci che vivono la maggior parte della loro vita appoggiati su una parte del corpo e, la famiglia a cui appartiene è quella dei botidi. La parte del corpo rivolta verso l’alto è pigmentata ed i suoi occhi sono l’uno vicino all’altro mentre invece la parte inferiore del pesce ha la pelle di colore bianco; le pinne pettorali sono molto corte, mentre invece la pelle all’apparenza sembra molto liscia visto che le squame sono aderenti al corpo.

LA SUA CARNE PRELIBATA:
La carne del rombo è estremamente facile da digerire, è ricca di sali minerali come fosforo, iodio e calcio, e questi sono solo alcuni dei valori nutrizionali che lo rendono un pesce molto ricercato e allo stesso tempo anche pregiato. E’ naturalmente povero di grassi, ricco di potassio e magnesio, che sono sostanze estremamente importanti in un’alimentazione sana ed equilibrata.

ROMBO IN CUCINA:
Si può preparare al forno, al vapore e al cartoccio e alla brace. Le sue carni sono bianche e gustose, facili da digerire, piace moltissimo anche ai bambini ai quali potete darlo in tutta tranquillità. Si presta a essere cucinato in ricette semplici, che non ne coprano il sapore: ottimo alla brace o al forno, magari accompagnato da patate arrosto.
Gli scarti, testa e lische, sono molto utili per preparare un ottimo fumetto di pesce da utilizzare per dare gusto ad una gran varietà di preparazioni, dal risotto alla zuppa o una salsa.

Ingredienti per 3 persone:
3 filetti di rombo
un limone
pomodorini ramati
olive taggiasche
un gambo di sedano verde
origano e maggiorana freschi
sale e pepe
olio e.v.o.

Lavate sotto l’acqua corrente i filetti di rombo e tamponatali con carta da cucina. Sistemateli con la pelle rivolta in basso su di una teglia da forno ricoperta di carta da forno oliata. Salatelo e pepatelo. Cospargetelo di erbette fresche, tenendone qualcuna da parte, le olive taggiasche e i pomodorini tagliati a pezzetti. Irroratelo con il succo di mezzo limone e passatelo in forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti. Tagliate finemente il sedano, altri pomodori e prima di servire spolverizzarlo con le erbette, i pomodori freschi e un filo di olio evo a crudo.

6 risposte a "Rombo al forno, quadrato alla griglia, cerchio in padella, la geometria…"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: