Zuppa di legumi ma perchè?? Perchè mi piace un sacco!

Quando alla sera inizio ad avvertire quello strano frescolino sulle mie braccia nude ancora lasciate libere da una magliettina corta senza maniche, allora comincio mio malgrado a capire che l’autunno è arrivato senza lasciarmi scampo. Io che di notte dormo con lenzuolo e finestra aperta anche d’inverno, che alla mattina salto fuori dal letto e giro per casa in canottiera arrivando trafelata al lavoro in mezze maniche mentre vedo le mie colleghe avvinghiate in sciarpe, giubbetti e maglie già a collo alto; io che solo guardandole sudo e inizio a boccheggiare, io che incamero tanto di quel caldo estivo da rilasciarlo sotto forma di inesorabile infiammazione interna che esplode salendo dal collo, in testa e poi già sulla schiena fino ai piedi bollenti. Io che osservo con terrore la finestra dell’ufficio chiusa vivendo attimi di angoscia che mi separano da quella visione, all’atto indemoniato di spalancare tutto, sotto gli occhi attoniti di chi mi sta accanto. Ecco, sempre io, che nonostante lo stomaco e la pancia siano estremamente accaldati, preparo un zuppa calda e confortante con ingredienti che adoro e che mi portano energia e calore, appunto… che non ne ho bisogno, ma allora perché? Perché mi piacciono un sacco !

(Al limite la mangio in canottiera)

CURIOSITA’:
I legumi sono una fonte incredibile di nutrienti: proteine vegetali, fibre, sali minerali, vitamine. Si possono trovare secchi, in scatola o surgelati. Quelli secchi, mantengono in assoluto un sapore migliore, sono più sostenibili, ma sono di lunga preparazione. Quelli in scatola sono molto pratici ma sono quelli meno sostenibili e possono contenere più conservanti come sale, zucchero e additivi. Quelli surgelati oltre alla praticità, mantengono le caratteristiche nutrizionali del prodotto fresco ma il processo di surgelazione rischia di compromettere il loro sapore.
A voi la scelta.

SUGGERIMENTO:
se vi piace potreste aggiungere a questa deliziosa zuppa anche della pasta e precisamente dei ditalini integrali. Vi suggerisco però di aggiungere più acqua rispetto alla mia ricetta per cuocere al meglio la pasta oppure di cuocere i ditalini a parte e aggiungerli al dente verso la fine.

Ingredienti per 4 persone:
200 gr di fagioli tra rossi e neri precotti
200 gr di lenticchie
100 gr di ceci precotti
100 gr di pancetta tesa (salumificio GINI)
1/2 cipolla bianca
1 foglia di alloro
1 mazzetto di spinacini freschi
3 cucchiaini di concentrato di pomodoro
sale pepe e olio evo
Pane casereccio

Il giorno prima mettere a bagno le lenticchie secche. Versare i legumi precotti tutti insieme dentro uno scolapasta e sciacquare sotto l’acqua corrente. Sbucciare e tagliare finemente la mezza cipolla, a parte far rosolare la pancetta tagliata a piccoli dadini con due cucchiai di olio extra vergine d’oliva. Quando sarà ben colorata, aggiungere la cipolla, la foglia di alloro e i legumi, comprese le lenticchie ben sgocciolate, e far insaporire molto bene. Unire anche lo spinacino, spezzato in più pezzi se le foglie sono troppo grosse, unire il concentrato di pomodoro e condire con sale e pepe.

Dopo circa 10 minuti di cottura lenta, unire 3 bicchieri di acqua tiepida o quanta ne serve per coprire per bene tutti i legumi. Abbassare la fiamma e lasciar cuocere almeno 30 minuti. Mescolare ogni tanto e assaggiare. Quando tutti i legumi saranno cotti, potete prolungare la cottura a vostro gradimento, condire con un filo di olio a crudo e tostare alcune fette di pane casereccio rustico.

10 risposte a "Zuppa di legumi ma perchè?? Perchè mi piace un sacco!"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Sito web creato con WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: