Minestra d’orzo e carciofi e immancabilmente che zuppa!

Sono di corsa, salgo in macchina stile “Hazzard”, saltando dentro dal finestrino aperto che, immancabilmente, dimentico giù. Accendo e parto, metto la cintura, mi sistemo la gonna, appoggio la borsa, metto il bluetooth al cellulare, il tutto controllando perfettamente con una mano la macchina. Fatti 2 metri, dietro la curva mi imbatto immancabilmente nella pattuglia di polizia e nonostante io sia un’integerrima guidatrice, ligia al rispetto di regole e burocrazia varia, mi spavento e mi agito, e controllo, col cuore in gola, di avere tutto a posto: immancabilmente partono i tergicristalli mentre il sole splende a picco sui vetri, si aziona il tergilunotto, le quattro frecce impazzano, mi accascio sul volate e suono il clacson e infine, faccio pure gli abbaglianti agli ignari poliziotti. Niente di male, mantengo la calma e se per caso, penso, dovessero fermarmi, ingenuamente, e con il sorriso sulle labbra, dirò che voglio essere certa, ogni qualvolta mi metto al volante, che nella mia macchina funzioni tutto alla perfezione, per non trovarmi impreparata in caso di bisogno! Per fortuna, appena arrivata a casa, esausta e carica di borse della spesa, cappotto, detersivo sotto braccio, chiavi della porta in bocca, immancabilmente devo preparare cena. Questa sera non ci riesco, sono proprio stanca, e per fortuna il mio asso nella manica ce l’ho. Accendo i fornelli e vado subito a rilassarmi, sul divano, con in grembo un tovagliolo candido e sulle ginocchia unae velocissima zuppa di orzo e carciofi, squisita e direi anche immancabilmente riscaldata!

SUGGERIMENTO:
questa semplicissima zuppa, densa e profumata, è praticamente un piatto unico perchè l’aggiunta delle lenticchie, in combinazione con altri alimenti altrettanto ricchi di proteine vegetali complementari come, ad esempio, i cereali, sono in grado di coprire il totale fabbisogno proteico giornaliero! E’ economica e credetemi, davvero molto buona anche riscaldata il giorno dopo!

CURIOSITA:
L’orzo, la rende più digeribile ed è anche di aiuto per l’intestino pigro grazie alle proprietà lassative. Chi soffre di stipsi può quindi prendere l’abitudine di inserire la minestra di orzo e carciofi nel suo regime alimentare: aiuterà così l’intestino a ritrovare la sua regolarità. I carciofi, da parte loro, sono utilissimi per eliminare le tossine e stimolare non solo la diuresi, ma la depurazione dell’intero organismo, a partire dal fegato. Sono anche ricchi di fibre solubili, anzi sono la verdura che ne contiene in maggior quantità. La fibra solubile ha il pregio di tenere bassi i valori di glicemia e di colesterolo nel sangue, quindi è molto indicata nei diabetici e in chi soffre di ipercolesterolemia. Il carciofo contiene inoltre una sostanza, la cinarina, che facilita la digestione.

200 gr di orzo perlato
250 gr di lenticchie
1,5 lt di brodo vegetale
4 carciofi
1 patata
1 limone
timo, prezzemolo, pepe, sale, olio

Mettere le lenticchie a bagno per almeno 4 ore. Eliminare i gambi dei carciofi, le foglie esterne e le punte; arrotondare i fondi, dividerli a metà, togliere il fieno interno e ridurli a fettine. Metterli man mano a bagno in una ciotola con acqua e il succo di 1/2 limone. Disporre i carciofi sgocciolati e la patata sbucciata e ridotta a pezzetti in una casseruola. Versare il brodo e portare a ebollizione. Aggiungere le lenticchie e lasciare cuocere per 20 minuti, poi aggiungere l’orzo ben sciacquato, mescolate, insaporite con un pizzico di sale e proseguite la cottura a pentola semi coperta, per circa 30 minuti. Sfogliare prezzemolo e timo e tritate le foglie; ridurre a filini sottilissimi la scorza del 1/2 limone rimasto. Suddividere la zuppa ben calda nei piatti individuali, spolverizzare con il mix aromatico e la scorza di limone e completare con un filo di olio extravergine e una generosa macinata di pepe.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: