Crostata di mirtilli volando con le libellule blu!

Un bosco incantato, un angolo di paradiso delicatamente appoggiato in una conca avvolta dal silenzio e dalla natura incontaminata. Un mondo irreale, celato da grandi alberi che conservano, tra le rughe della loro corteccia, i respiri di questa natura schietta e vera. Alte fronde proteggono da sguardi indiscreti e un’imponente cascata, fresca e appagante da togliere il fiato, si ode da lontano, se ne scorge il refrigerio, e rimbalza sul cuore in ritmica discesa. Socchiudo gli occhi, respiro piano, nessuna immagine tanto bella riesce a materializzarsi nella mia mente; ciò che mi circonda mi inebria, mi emoziona, quasi non credo all’esistenza di un posto tanto bello quanto speciale. Mi abbandono all’imperturbabile quiete e attendo in religioso mutismo il loro arrivo. Una fioca luce tremolante penetra disegnando lungo tutto il percorso una delicata scia biancastra, finché appaiono, con il loro meraviglioso blu intenso, tra mille battiti d’ali sincronizzate alla perfezione, dozzine di fantastiche libellule che si rincorrono vivaci con eccitanti cambi di direzione. Mi pare di vivere in una favola, in mano stringo un angolo della mia deliziosa merenda che ho portato con me in questo mondo fatato, la guardo, blu anch’essa, sul candido mantello bianco, tutto pare andare in sintonia, dal fantastico colore, al delizioso volo delle magiche libellule!

SUGGERIMENTO:
la regola che seguo per la crostata perfetta è 3 – 2 – 1 …. pronti via!
3 di farina, 2 di burro, 1 di zucchero e verrà la pasta più buona del mondo!
Per venire incontro a tutte le persone che sono intolleranti all’uovo si può evitare di metterlo nella pasta frolla sostituendo il tuorlo con 50 ml di latte.

CURIOSITÀ:
il mirtillo blu reca benefici ai vasi sanguigni, rendendoli più elastici e più tonici, ed è uno dei rimedi naturali più efficaci contro la cellulite, le vene varicose e la ritenzione idrica. Grazie alle sostanze benefiche presenti in esso, infatti, elimina i liquidi in eccesso che causano inestetismi. Un vero alleato per le donne. Tra i benefici del mirtillo blu, inoltre, c’è anche quello di essere un forte antiossidante: grazie agli antociani, sostanze che combattono l’invecchiamento dell’organismo, assumere questo frutto riesce anche a proteggere da malattie cardiache e tumori. Infine da evidenziare sono anche i suoi effetti diuretici: un decotto di foglie di mirtillo blu è ottimo in caso di problemi al tratto intestinale, essendo vasocostrittrice.

LA CASCATA DELLE LIBELLULE BLU

RIALTO E LA CASCATA DELLE LIBELLULE BLU:
Rialto (Riötu in ligure) è un comune italiano di 560 abitanti della provincia di Savona in Liguria a 376 m s.l.m. Raggiunta la piazza del paese, anche con il bus di linea che parte da Finale Ligure Stazione, si percorre a piedi un piccolo tratto sulla strada asfaltata verso l’ingresso dell’AgriBike Camping. Consiglio scarpe da escursionismo, o da ginnastica. Si lascia la strada principale e ci si addentra per un sentiero fino all’ingresso del campeggio. Cosimo Melacca e Francesca Magillo, rispettivamente gestore dell’agricampeggio e Guida Ambientale Escursionistica, chiedono l’obolo di 1 euro per l’ingresso come contributo destinato alla tutela del sito ed alla manutenzione del sentiero di accesso. (più che dovuto visto la meraviglia del posto!). Percorrendo un breve e bellissimo sentiero, perfettamente segnalato, è possibile arrivare al torrente Pora in 5 minuti. Già in questo bucolico tratto di bosco, camminerete avvolti dalle libellule blu, proseguendo arriverete alla stupenda cascata, con due piccoli bacini in cui potrete fare un bagno refrigerante. In questo luogo incantato ritroverete serenità e pace, per questo raccomando vivamente di rispettare ogni cosa, la natura, la fauna e soprattutto il silenzio! Fate conoscere ai vostri bambini la bellezza della pace, non fate schiamazzi, non correte, non sporcate ma andate in questo luogo con rispetto e grande ammirazione. Ne uscirete ricchi di un’esperienza indescrivibile che voi e i vostri figli porterete dentro per tutta la vita!

il torrente Pora

la cascata

i due bacini della cascata

acqua limpida e fresca dove è possibile fare il bagno

le libellule blu

le libellule blu

state in silenzio e aspettatele…

Ingredienti per uno stampo rettangolare:
300 g farina per crostate con lievito
200 g burro
100 g zucchero
1 tuorlo
1/2 bacca di vaniglia
1 pizzico di sale
buccia di limone grattugiata
1 cucchiaio di fiori di fiordaliso
700 ml di crema al latte (qui)

Lavorare il burro con la farina con le mani formando un composto sabbioso, aggiungere lo zucchero e l’uovo e impastare velocemente ottenendo una pasta morbidissima ed elastica. Avvolgerla nella pellicola e riporla in frigo. Con questa dose si possono realizzare due crostate rettangolari 10 x 35 cm. Preparare la crema al latte come ho descritto qui e farla raffreddare. Stendere la frolla in uno strato sottile e aiutandovi con il mattarello rivestire il fondo della teglia. Bucherellare la pasta coi rebbi di una forchetta, rivestirla di carta da forno e di sfere di ceramica o di legumi secchi per la cottura in bianco. Cuocere in forno 170° per 10 minuti, poi togliete il foglio con le sfere e lasciare altri 5 minuti fino a doratura. Lasciar raffreddare il guscio completamente. Cospargere di crema al latte ben fredda, decorare con i mirtilli, lamponi o altra frutta a piacere e cospargere di fiori di fiordaliso e zucchero al velo.

Annunci

13 risposte a "Crostata di mirtilli volando con le libellule blu!"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: