Mango lassi e speriamo mi passi

Abbandonarsi all’evidenza dei fatti a volte è davvero difficile.
Nel cuore della notte, sento il vento imperversare ancora, e la sensazione che qualcosa proprio non va, è tangibile. La mia testa non risponde come dovrebbe, mi sento bruciare la faccia e le forze venirmi meno. I pensieri iniziano a farsi agitati: “dovevo fare un sacco di cose questa settimana“, penso nervosamente, cercando di scacciare l’idea di non riuscire proprio ad alzarmi dal letto. “Al lavoro avevo meticolosamente programmato tutte le scadenze, a casa gli orari precisi per incastrare tutti gli impegni“. Non posso credere di essere incatenata qui dall’influenza, antipatica compagna che non avevo intenzione di ascoltare. Non mi pare possibile dover rivoluzionare tutti i miei schemi mentali e le mie priorità, per colpa di qualcosa non ben definito, ma sicuramente già dannoso e irreparabile. Brividi gelidi mi attraversano, eppure sto sudando, gocce di nervoso inconsapevoli mi rigano il viso, voci, come bolle di sapone, attraversano i miei orecchi, chiusi e intabarrati nel loro acquario sommerso. Non reagisco, non capisco, so solo che qui devo stare, immobile ad aspettare che mi passi, imbottita di qualsivoglia intruglio, per alleviare, alleggerire e cercare di nutrire i miei anticorpi che chiamo, supplicandoli di darmi soccorso. “Speriamo mi passi presto, intanto bevo e mi disseto”, sussurro con un filo di voce, anch’essa sparita oramai chissà dove, e mi accascio nel letto stremata, ma deliziosamente dissetata e sfamata.

CURIOSITÀ:
Tra le bevande più diffuse e conosciute dell’India oltre al chai, il tè speziato, c’è il lassi, una bevanda salutare a base di yogurt, tra le più consumate e apprezzate anche dai viaggiatori. Originario del Punjab, una regione dell’India del Nord, ha la sua maggiore diffusione nello stato del Rajasthan ma è anche molto comune nell’India del sud per le sue capacità rinfrescanti. A volte, alla ricetta base viene aggiunto il mango. A differenza di quello senza frutta, il lassi al mango è molto dolce. Il lassi viene servito principalmente durante i pasti a base di cibi piccanti, perché ha un effetto calmante e sfiammante. Essendo molto rinfrescante, può essere bevuto anche nel corso della giornata.
In India il lassi beneficia di una speciale ricchezza e dolcezza grazie al fatto che viene prodotto con yogurt di latte di bufala, più grasso e più zuccherino.

SUGGERIMENTO:
Preparare il mango lassi è davvero facilissimo. È simile ad un frullato, da cui si distingue solo per la presenza delle spezie.
Il lassi pur essendo una bevanda viene spesso guarnito con cardamono, anacardi, mandorle, pistacchi, per questo viene servito con un cucchiaio in modo da poter prima consumare la guarnizione e poi dissetarsi con la bevanda, fino a diventare un pasto completo.

Lassi semplice con miele cardamomo menta e pistacchi
Mango lassi con pistacchi e noci

TIPI DI LASSI:

– alla menta: con sale o zucchero e foglie di menta fresca;
– al mango: con polpa di mango e zucchero, è più comune nei ristoranti indiani all’estero che in patria;
– alla rosa: con acqua di rose, o sciroppo alla rosa, cardamomo, zucchero;
– alla banana: con polpa di banana, miele e cardamomo
– kesar lassi: il preferito in Rajasthan e nella provincia pakistana del Sindh, con zafferano, zucchero e cardamomo;
– masala lassi: con peperoncino verde tritato, cumino, sale, pepe e coriandolo o menta;
– chaas: un lassi più liquido, con la medesima speziatura ma una maggiore percentuale di acqua.

Lassi miele cardamomo menta e pistacchi

IL MANGO
Il mango (53 calorie ogni 100 grammi) è un frutto prodotto in molti paesi tropicali e sub-tropicali, ma che ormai è diffuso anche in Italia, grazie alle coltivazioni nelle regioni del sud, in particolare in Sicilia. È ricco di carotenoidi, utilissimi nel proteggere la pelle dai danni causati dai raggi solari ma anche la salute degli occhi. Contiene elevati livelli di potassio che favorisce la salute del sistema nervoso, oltre che una corretta contrazione muscolare e cardiaca.

mango

IL CARDAMOMO
i semi di cardamomo, spezia molto profumata ricavata da una pianta tropicale originaria dell’India e del Nepal, è un vero e proprio concentrato di nutrienti: ricco soprattutto di sali minerali come calcio, manganese e potassio, ma anche di fitosteroli, molto importanti per ridurre i livelli di colesterolo cattivo. Per insaporire le pietanze servono pochissimi semi, 3 o 4, perché il suo sapore è molto intenso

Ingredienti per 4 persone:
200 ml di yogurt greco
100 ml di latte
200 gr di polpa di mango o un mango intero da 300 gr
2 cucchiaini di zucchero di canna
un pizzico di sale
semi di cardamomo e polvere di cardamono
polvere di cumino
foglie di menta

Aprire il mango a metà e prelevare tutta la polpa. Metterla nel frullatore, insieme alle spezie in polvere e frullate. Aggiungere poi lo yogurt e il latte e continuare a frullare per due minuti. 
Versate nei bicchieri e servire freddo, aggiungendo un pizzico di sale, altri semi di cardamomo, e qualche fogliolina di menta. Il lassi può essere conservato al massimo 24 ore in frigorifero.

PER PREPARARE IL LASSI RICETTA BASE:
Lassi salato:
330 ml. di yogurt biologico o kefir o yogurt di noce di cocco (senza latticini)
660-990 ml. di acqua (a seconda della densità che desiderate potete diminuire la quantità d’acqua)
½ cucchiaino di cumino
½ cucchiaino di zenzero
pizzico di sale e pepe nero

Mescolare tutti gli ingredienti con un frullatore o un miscelatore a mano. Regolare le spezie a piacere!

Lassi dolce:
330 ml. di yogurt biologico o kefir o yogurt di noce di cocco (senza latticini)
660 ml. di acqua (a seconda della densità che desiderate potete diminuire la quantità d’acqua)
da 1 a 5 cucchiaini di zucchero di canna, miele o agave
½ cucchiaino di cardamomo
½ cucchiaino di zenzero

Mescolare tutti gli ingredienti con un frullatore o un miscelatore a mano. Regolare le spezie a piacere!

23 risposte a "Mango lassi e speriamo mi passi"

Add yours

  1. Rimettiti presto, amica di penna 🙂
    anche se oggi dovrei dire amica virtuale, forse, ma proprio non mi va giù, questo implicito considerarti un frammento di internet anziché una persona reale … quello che invece andrà giù alla velocità della luce è quella ghiottoneria con yogurt greco e cardamomo, li adoro entrambi! A presto!

    Piace a 1 persona

Rispondi a lapatti Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: