Polpette con il vaniglia, e piovono… foglie

Sembrava un sabato pomeriggio come tutti gli altri in questo stranissimo periodo. Il cielo ha un colore indefinito, trattiene il fiato come se fosse indeciso sul da farsi, poi sbuffa insofferente, si copre e si scopre, non riesce a prendere una decisione. Qualche raggio di sole ci prova, tenta di uscire allo scoperto, striscia, si insinua, ma la sua forza è apparente, si limita ad assumere la forma di un osservatore lontano, distante, rassegnato. Al gelo non importa l’azzurro terso dell’orizzonte, né si distrare se giungono lente le nuvole; il gelo persiste, penetra, cambia l’aspetto del prato sotto i miei occhi; non capisco, non comprendo se per incuria o perché si diletta a dar voce prepotente al suo arrivo. Stacca di netto le ultime foglie, aggrappate con forza ai rami nerboruti che paiono privi di vita, addormentati, e quelle piovono, cadono giù, a frotte. Una spruzzata di bianco annuncia l’arrivo del nuovo anno, e il prato di veste di un candido velo, che dura pochi minuti sciolto prestamente da una fitta pioggerellina ghiacciata. Appena il cielo soffia, ecco che piovono foglie come se nevicasse, piovono ovunque, ondeggiano, cadono lente volteggiano, e mentre io mi godo lo spettacolo come fosse la prima di un film stupendo ed emozionante, mi viene in mente quella simpatica animazione, dal titolo allegro, dove tante polpette piovono, come le foglie. E così via a impastare e preparare queste gemme, che sposano riciclo e bontà senza colpe!

SUGGERIMENTO:
questa ricetta facile e veloce serve per recuperare gli avanzi di lenticchie e vaniglia del giorno prima, volendo anche del purè che sostituirà le patate lesse, oppure si possono preparare “fresche” al momento. In questo caso calcolate i tempi di preparazione del vaniglia (qui) delle lenticchie e del purè.

IDEA
Un’idea golosissima è quella di servire queste polpette con una ciotolina di formaggio fuso nel quale intingerle! Saranno eccezionali.


IL SALUMIFICIO GINI
ringrazio con affetto Alberto e Paolo e tutti i dipendenti e amici del Salumificio Gini di Villa Guardia, dove mio suocero ha passato tutto la sua vita, lavorando con passione e devozione. Mio marito è cresciuto mangiando la tartina col salame, avvolta nella carta del prosciutto, che come un dono preziosissimo, veniva consegnato nelle sue mani dal papà, alla mattina presto, prima di andare a scuola! Uno dei tantissimi ricordi bellissimi di uno spaccato di vita che mai il suo cuore dimenticherà!

100 gr di lenticchie già cotte
200 gr di patate
un vaniglia Salumificio Gini
Semi di sesamo
4 cucchiai di fecola di patate
1 rotolo di pasta sfoglia con semi
un uovo
olio e.v.o
formaggio da fondere a piacere


Sbucciare le patate, tagliarle a cubetti e cuocerle a vapore oppure in una pentola d’acqua in ebollizione. Coprire e controllare la cottura con una forchetta. Riunire in un frullatore le lenticchie già cotte la sera precedente, lasciandone un cucchiaio a parte, le patate, un pizzico di pepe, sale e iniziare a frullare aggiungendo a filo l’olio fino ad ottenere una crema. Versare il composto in una ciotola e aggiungere la fecola di patate poco alla volta, amalgamando accuratamente.

Si otterrà un composto sodo e lavorabile. Verso la fine mettere un cucchiaio generoso di lenticchie intere lasciate da parte prima. Preparare delle palline di circa 3 cm, quindi inserite al centro un pezzetto di vaniglia cotto.

Passare le polpette di lenticchie e vaniglia nell’uovo sbattuto e poi nei semi di sesamo, quindi disponetele sulla leccarda del forno rivestita con carta da forno e irrorate con un filo d’olio.

Cuocere a 180 °C per circa 15 minuti. Nel frattempo con uno stampino a stella, ricavare tante stelline quante polpette e cuocerle in forno insieme alle polpette per 10 minuti. Sfornare il tutto, appoggiare una polpetta su ogni stellina e infilzare con uno stecchino. Servire calde.

16 risposte a "Polpette con il vaniglia, e piovono… foglie"

Add yours

  1. Ho scelto questa ricetta per iniziare una forma di collaborazione tra amici-bloggers…ogni mercoledí sceglieró una delle tue ricette e la condivideró nella mia pagina FB in spagnolo…vediamo che effetto avrá…! Buon Anno…pieno di delizia e luce!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: