Strammer max toast, sapete cos’è? La cena è servita!

Nei miei viaggi, quando si potevano ancora fare, c’era un particolare toast che mi piaceva tantissimo ordinare. Non è certo il toast che conosciamo noi fatto di semplice pane, sottiletta, prosciutto cotto. Che per altro, da noi è servito, a volte neanche croccante, su di un fazzoletto, in un piattino. “Davvero una tristezza” mi sono sempre detta, fino a quando, all’estero, soprattutto tra Austria e Germania, non ho deciso di ordinare un toast. Ecco che il cameriere inizia a tappezzare tutto il tavolino con, posate, tovagliolo, sale e pepe, olio, ciotola di insalata mista e spiazzata lo fermo all’istante col mio terribile tedesco asserendo che sicuramente, si stava sbagliando… avevo ordinato un TOAST. Lui sorride, si volta e poco dopo ritorna con un piatto che più grande non esiste, con un mega pane da toast fritto deliziosamente nel burro, con sopra tantissimo prosciutto cotto e un uovo al tegamino pittato di erba cipollina.
“Für Sie….. den Strammer Max Toast!”

IDEA:
per una cena al volo sicuramente tantissimi di noi si affidano al toast. Non ci vuole molto di più, ne di tempo ne di ingredienti, per poter preparare questo fantastico Strammer Max. Quindi, cosa aspettate?

SUGGERIMENTO:
in questa mia versione ho usato uova di anatra, più grosse e più sostanziose. Per le verdure ho optato per dei favolosi asparagi bianchi semplicemente cotti al vapore e conditi con un filo di olio extravergine. Potete scegliere se aggiungere anche del formaggio. In questa versione andrebbe bene un formaggio leggero e delicato, come lo Scimudin, sciolto sul pane nel forno.

LE UOVA DI ANATRA:
Le uova di anatra hanno una classica forma ovale, sono più grandi e con un guscio molto più duro rispetto alle uova di gallina. Un uovo di anatra pesa circa 70 grammi e, a seconda della specie, possono avere diversi colori: bianco, crema, verde chiaro, verde scuro.
Se refrigerati correttamente, hanno una durata di conservazione fino a 6 settimane, molto più lunga rispetto ad altri tipi di uova.

UOVO AL TEGAMINO:
L’uovo deve cuocere in una padella antiaderente o in ghisa con una noce di burro.
Il burro deve essere caldo, ma non eccessivamente, non deve friggere, ma semplicemente sciogliersi e scaldarsi lentamente. In molti utilizzano l’olio al posto del burro, ma il punto di fumo è più basso e l’uovo rischia di bruciacchiarsi all’esterno. Con il burro, invece, la cottura sarà perfetta e la consistenza dell’uovo risulterà più morbida. L’uovo al tegamino cuoce per 4-6 minuti al massimo e tuorlo e albume devono raggiungere un perfetto equilibrio di consistenze.

PROPRIETA DELLE UOVA DI ANATRA:
Le uova di anatra sono un alimento meno popolare, ma sorprendentemente nutriente; sono, infatti, una preziosa fonte di nutrienti essenziali per il corpo umano perché ricche di proteine, grassi e colesterolo, con un valore energetico di 185 chilo-calorie per 100 grammi. Nelle uova di anatra troviamo vitamine e minerali come la vitamina A, vitamine del gruppo B, in particolare quantità importanti di vitamine B12, folati, tiamina e riboflavina, ferro, fosforo, potassio, sodio e zinco.

COME SI CUCINANO?
Le uova di anatra possono essere cotte come quelle di gallina, a scelta e secondo i propri gusti: sode, al forno, fritte, strapazzate o in camicia.

INGREDIENTI PER UNA PERSONA:
1 uovo d’anatra
1 fetta di pane da toast meglio se grande
3 asparagi bianchi
2 fette di prosciutto cotto
burro o olio extravergine
erba cipollina
sale e pepe

Far scaldare un filo di olio extravergine o del burro (per me burro) in un pentolino abbastanza capiente dove far dorare il pane da toast sia da un lato che dall’altro. Dovrà risultare quasi fritto. Trasferirlo nel forno già caldo con (a piacere) del formaggio che nel frattempo fonderà. Nello stesso padellino, sempre con un filo di olio, rompere l’uovo facendo cadere prima l’albume e una volta ben rappreso anche il tuorlo. Cuocere per 5/6 minuti al massimo. Disporre il pane col formaggio fuso nel piatto, appoggiare le fette di prosciutto, far scivolare sopra l’uovo, tagliuzzare l’erba cipollina e servire con sale e pepe a piacere e qualsiasi tipo di verdura. Io ho preferito cuocere a vapore tre asparagi bianchi e condirli semplicemente con un filo di olio ma si possono utilizzare insalate, asparagi scottati, pomodori, piselli, insomma tutto quello che volete!

POTREBBERO INTERESSARVI:


Uova alla Rosatea, e il segno del destino! – PIATTORANOCCHIO
Uova finger food pasquali e sciata a pelle di leone! – PIATTORANOCCHIO
Uova sotto la cenere, merenda d’altri tempi… – PIATTORANOCCHIO
Uovo d’oca, hamburger d’oca, pelle d’oca! – PIATTORANOCCHIO
Uova d’oca, finalmente le ho trovate! – PIATTORANOCCHIO
Taccole, pancetta, uova e la natura non si ferma mai – PIATTORANOCCHIO


11 risposte a "Strammer max toast, sapete cos’è? La cena è servita!"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: